domenica 29 gennaio 2012

Parlare coi morti nei sogni: l'uso del telefono


Francesca De Santis

L'argomento che tratterà oggi il blog di Universo Ignoto fa parte delle esperienze forse paranormali che una piccolissima nicchia di persone si è trovata a vivere: sognare di comunicare con un morto per mezzo di un telefono.
Partiamo dall'esperienza che abbiamo avuto la fortuna di raccogliere:
"Mia madre era morta da qualche giorno. Durante il sogno, in cui ricordo ero con la mia famiglia, il telefono cellulare squilla. Dall'altra parte la voce di mia madre. Rimasi stupefatto. Mi disse queste parole - SONO SEMPRE CON VOI - . Ricordo poi di aver visto una luce fortissima come non ne avevo mai viste".
Questo sarebbe rimasto un sogno come un altro se non fosse stato che circa 10 mesi dopo, quest'uomo vive una nuova e simile esperienza.
"Il meccanismo ricordo fosse lo stesso. Chiamo mia sorella, che viveva con mia madre, e al telefono risponde mia madre. Rimango sbalordito. Le chiedo come sta... lei mi dice che faccio domande strane, che mi comporto in modo inusuale. Mi dice che sta bene. Allora le chiedo -MA MAMMA, QUELLO CHE E' SUCCESSO L'ANNO SCORSO...- riferendomi alla sua morte. Lei mi risponde -AH SI, HO DOVUTO FARE QUEL LUNGO VIAGGIO...-."
Non avendo avuto precedenti esperienze con questo genere di sogni, mi sono informata un po' attraverso i libri, un po' sul web. Gli articoli che trattano questa argomentazione sono pochissimi.
Resta il fatto che qualcosa si sa.
Poichè la comunicazione attraverso il telefono di solito comporta che non possiamo vedere il destinatario, usare il telefono in un sogno può indicare comunicazione con lo Spirito o con gli Angeli guardiano.
L'angelo è la personificazione della relazione con la madre o la figura materna in sè, ma deve essere considerato come un'entità separata, indipendente sia dalla madre che dal sognatore, dunque come se fosse un essere che vive e respira.
Questa è la sensazione avuta dal sognatore. Era sicuro, al risveglio, di aver parlato con sua madre, sicuro che lei fosse lì vicino. Aveva addirittura lo stimolo di alzare il telefono per vedere se era ancora in linea.
Sognare un defunto, secondo i libri di P. Ball , dimostra che la linea che divide il mondo terreno e quella dell'aldilà è alquanto sottile.
Questo genere di sogno può essere interpretato in due modi, in linea generale: O il sognatore ha bisogno di una figura che gli sia vicina o di comunicare con una parte del proprio Ego e quindi sogna per sè stesso, oppure il sognatore entra in reale contatto con l'aldilà.
Perchè non potrebbe essere un'alternativa abbastanza valida?
Edison sosteneva che un giorno sarebbe stato possibile costruire un telefono in grado di far comunicare i vivi coi morti.
Questa affermazione, da un uomo di scienza, era sicuramente modellata dal fatto che i suoi genitori fossero dei spiritualisti.
Il blog di Universo Ignoto vuole lanciare un messaggio: dato il grande interesse che abbiamo rivolto verso questo argomento, al fine di ampliare la nostra conoscenza, vorremmo che i lettori ci lasciassero dei commenti con le loro personali esperienze.

6 commenti:

  1. ho anche io avuto un esperienza simile questa notte, mia madre è deceduta da pochissimo e anche io stanotte ho avuto un chiamate via telefono da mia madre,al telefono eravamo molto felici tutte e due abbiamo parlato... quando io le chiedo una domanda al dir poco strana, cioè: mamma sei felice? dopo questa domanda non sento più NULLA se non il tu-tu del telefono! Ci ero rimasta davvero male, malissimo

    RispondiElimina
  2. anche a me capita spesso ..e mi capita anche di ricevere telefonate mute con numeri strani oppure anonimi..mistero!!

    RispondiElimina
  3. anche a me capita spesso ..e mi capita anche di ricevere telefonate mute con numeri strani oppure anonimi..mistero!!

    RispondiElimina
  4. Io ho sognato di essere in macchina con mia sorella affianco e ad un certo punto mi viene l istinto di prendere velocemente il telefono con una chat aperta.Da li inizio a mandare un vocale a mio zio che è morto e non so come mai subito dopo il vocale ho gettato il telefono sul cruscotto della macchina,dopodiché sentivo mi zio che mi pregava di fare audio più lunghi per non sentirsi solo e sapere come va la sua famiglia.Se non sbaglio mia zia ho qualcun altro lo accontento e successivamente mi sono svegliato e non ricordo altro...

    RispondiElimina
  5. Scusate la ho in verità era o congiunzione * #nonfatecasoallortografia#

    RispondiElimina
  6. IO INVECE HO PARLATO VERAMENTE AL CELLULARE CON MIA MADRE CINQUE MESI DOPO CHE ERA MORTA....ERO IN BRASILE PER LAVORO E AVEVO ACQUISTATO UNA SCHEDA TELEFONICA PERCHE SAREI DOVUTO RIMANERE LI PER ALMENO SEI MESI...LA SERA STESSA ,PREMETTO CHE IL MIO NUOVO NUMERO NON LO AVEVA NESSUNO VISTO CHE L AVEVO APPENA ACQUISTATA,ALLE 23.01 MI ARRIVA UNA CHIAMATA SUL NUOVO NUMERO..ERA DI doenica,...rispondo incuriosito e sento distintamente e inequivocabilmente la voce di mia madre che mi chiedeva se le volessi sempre bene..naturalmente risposi di si!premetto che io sono un ateo convinto..

    RispondiElimina